Bimbi cosparsi di olio santo ed abusati, Vaticano tranquillizza genitori: “Almeno non era olio di palma”

Si chiama in modo originalissimo il nuovo prete pedofilo che  al posto della luce divina è stato illuminato da quella più concreta e colorata dei carabinieri: Padre Pio Guidolin.

I militari l’hanno portato via ieri mattina all’alba. Ora attende in carcere l’evolversi della situazione. Il nuovo prete accusato di pedofilia, infatti avrebbe cosparso dei ragazzini di età inferiore a 14 anni con dell’olio santo per poi abusare di loro.

La scusa era la classica benedizione corporale ma, dalla Santa Sede tranquillizzano: “Non usiamo l’olio di palma!”.

 

 

Contenuti di terze parti bloccati  
0

Capo redattore del Papersera
Giornale di papere disinformative della sera

Website:

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.