Isolato e fotografato il batterio dell’ebola

Gli scienziati, dopo una faticosissima e sudata ricerca mirata alla realizzazione di un vaccino contro il virus dell’ebola da somministrare alla popolazione, si sono imbattuti con stupore nel batterio colpevole del virus mortale. Il batterio è stato isolato e fotografato dai ricercatori che l’hanno trovato nascosto sotto un sasso in riva al mare pugliese, intento a mangiare alcuni residui di orecchiette alle cime di rapa.

“E’ una foto rarissima – dice il prof. Camillo Veltrani dell’Università di Bologna – non avevamo mai visto una roba simile, il batterio pare diventare ogni giorno più grosso, deve alimentarsi in continuazione, emette strani suoni e, particolare che ha colpito tutti noi, è sprovvisto di collo. Per ora risulta impossibile creare un vaccino, il batterio sembra immune a tutti gli attacchi e, quando si sente minacciato, allunga anche degli schiaffi”.

 

 

 

 

0

Capo redattore del Papersera
Giornale di papere disinformative della sera

Website:

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.