Proposta di Alfano: ritirare le monete da 1 Euro, raffigurano un atto di sodomia

Tuona Alfano e propone il ritiro immediato delle monete da un Euro perchè raffigurano un chiaro rapporto di sodomia  consumato da due uomini nudi posti uno dietro l’altro.

L’uomo di Vitruvio, lamenta Alfano, è stato disegnato da un famoso omosessuale del passato, tale Leonardo da Vinci, che viveva addirittura scandalosamente con dodici ragazzi.

E’ diseducativo fare circolare delle monete così oscene, prosegue Alfano, e pensare che i nostri figli girano con quella moneta, la mostrano agli amici, ridono e ne traggono cattivo esempio. Un affronto alla famiglia tradizionale! E poco importa se le famiglie tradizionali un Euro non l’abbiano più in casa, grazie alla crisi. Il vero cancro sociale sono questi uomini nudi, con braccia e gambe aperte, i bambini una volta ci compravano merendine e figurine, che esempio davano? Fortunatamente questi prodotti costano due Euro e la moneta da due Euro non è pornografica ma, se arriveranno a tre Euro? Bisognerà pagare aggiungendo l’oscena moneta da un Euro e qui il problema si ripresenterà con tutte le sue aggravanti.

Quella del ritiro delle monete da un Euro sarà solo l’inizio della campagna a favore dei diritti delle famiglie eterosessuali, Alfano chiederà anche di coprire quelle famiglie omosessuali seminude rappresentate sul tetto della Cappella Sistina. Del resto, che siamo un Paese omosessuale che deve rientrare nei parametri dell’etica lo si vede dalla fuga all’estero di cervelli, gli scienziati fuggono all’estero perchè schifati dal mondo gay che disegna, pretende, si muove, respira.

 

 

 

0

Capo redattore del Papersera
Giornale di papere disinformative della sera

Website:

3 Comments

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.