Sciopero della RAI, in onda solo repliche e vecchi show. Nessuno si è accorto di nulla

Si dice che la RAI paghi metà degli italiani per divertire l’altra metà.

Questa volta però sono stati i cameramen ad incrociare le braccia per motivi di disagio non molto bene noti nemmeno a loro.
Per 24 ore e per dispetto la RAI ha mandato su reti unificate vecchi show e vecchie repliche. I telespettatori non si sono accorti di nulla.

IL CAVALLO DA VIALE MAZZINI: SONO INDIGNATO

Coglie anche l’occasione per mandare un messaggio di solidarietà al suo collega vittima di un malore mentre tirava una carrozzella con a bordo Giuliano Ferrara reduce da un pranzo di nozze.
L’animale (il cavallo N.d.R.) sta bene e ricambia i saluti.

GABRIELE PAOLINI DAL CARCERE:  TUTTO CIO’ E’ SECCANTE

Urla contro le telecamere spente mostrando un cartello in piedi e mezzo nudo dietro la Corte che stava celebrando un processo contro Annamaria Franzoni per vendita non autorizzata di biberon cinesi in luogo osceno.

 

 

0

Capo redattore del Papersera
Giornale di papere disinformative della sera

Website:

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.