Cronaca

Al Bano canta per scacciare Satana. Denunciato per eccesso di difesa

Stava prendendo a schiaffi una Fiat Punto sotto il sole pugliese, intonando canzoni e preghiere, le prime devastanti per il demonio. L’avviso di garanzia è stato consegnato al cantante direttamente dal robottino artificiere telecomandato a distanza di sicurezza.

“Avevo pensato di possedere (spiritualmente si intende) Al Bano Carrisi – racconta spaventato il demonio – anche se danni peggiori non credo  di potergli causare, comunque… Il Carrisi, noncurante delle conseguenze, si è messo a cantare ed intonare anche preghiere ” ,”Senti nell’aria c’è già nostro Signore che ti scaccerà…. Felicità mangiare un panino, un bicchiere di vino…”. Insomma sappiamo tutti cosa si prova e troviamo sia disumano l’attacco del Carrisi nei confronti di Satana.

Il cantante ha annunciato ricorso in Cassazione. Giudici fuggiti ed irreperibili da tre giorni.

 

Scienza

Isolato e fotografato il batterio dell’ebola

Gli scienziati, dopo una faticosissima e sudata ricerca mirata alla realizzazione di un vaccino contro il virus dell’ebola da somministrare alla popolazione, si sono imbattuti con stupore nel batterio colpevole del virus mortale. Il batterio è stato isolato e fotografato dai ricercatori che l’hanno trovato nascosto sotto un sasso in riva al mare pugliese, intento a mangiare alcuni residui di orecchiette alle cime di rapa.

“E’ una foto rarissima – dice il prof. Camillo Veltrani dell’Università di Bologna – non avevamo mai visto una roba simile, il batterio pare diventare ogni giorno più grosso, deve alimentarsi in continuazione, emette strani suoni e, particolare che ha colpito tutti noi, è sprovvisto di collo. Per ora risulta impossibile creare un vaccino, il batterio sembra immune a tutti gli attacchi e, quando si sente minacciato, allunga anche degli schiaffi”.